Home

Il progetto SoS - Social Sensing ha come obiettivo l’applicazione del paradigma dell’opportunistic crowdsensing, in particolare dei dati dei Social Media, per la gestione delle emergenze.
Durante eventi che destano allarme sociale, ad esempio i terremoti, i contenuti condivisi dagli utenti dei social media, opportunamente analizzati, consentono di avere un quadro in tempo reale dell’evolversi della situazione, delle zone coinvolte e delle conseguenze.
Gli utenti si trasformano così in sensori sociali e i loro contenuti in preziose fonti di informazioni per chi l’emergenza deve gestirla.

Il progetto, finanziato dal Registro.it e di durata biennale, è portato avanti da un gruppo di ricercatori dell’Istituto di Informatica e Telematica del CNR di Pisa (IIT-CNR), coordinati da Maurizio Tesconi.
Partecipano al progetto anche ricercatori dell’Istituto di Geofisica e Vulcanologia (INGV), dell’Istituto di Scienza e Tecnologia dell’Informazione (ISTI-CNR) e di Linguistica Computazionale (ILC-CNR) del CNR di Pisa e della Scuola di Ingegneria dell’Università di Pisa.